pitinum thermae macerata feltria pesaro urbino marche

Via Giuseppe Antimi, 18 - Macerata Feltria (PU) 61023 - Tel: +39 0722 728080
MappaContatta

Lo stabilimento Pitinum Thermae Spa, è un moderno centro di cure termali sorto nel 1993; ha sfruttato le risorse delle due sorgenti naturali di Certalto e Apsa, nel territorio di Macerata Feltria e così costituisce oggi un prestigioso punto di riferimento per la cura e la prevenzione di innumerevoli patologie. Il personale si presenta altamente qualificato ed è possibile praticare all’interno del centro tutti tipi di cure sulfuree: inalatorie, fangobalneoterapiche, idroponiche, dermatologiche, per sordità rinogena, per vascuolopatie, periferiche, cure ginecologiche e riabilitative.

Lo stabilimento termale utilizza l’acqua sulfurea della sorgente Certalto della città: essa è un’acqua che alla fonte ha una temperatura di 12 gradi, ricca di sali minerali, classificata in Solfurea – Solfata – Bicarbonata – Calcio – Magnesiaca.
Il bilanciamento delle composizioni anioniche e cationiche è in grado di esaltare gli effetti terapeutici dell’idrogeno solforato e il medio livello di tale composto è in grado di modulare gli eventuali effetti indesiderati nelle patologie iperreattive rinobronchiali. Proprio per il suo grado sulfidrometrico essa è un’acqua non aggressiva e particolarmente adatta per l’attività terapeutica in soggetti sensibili, bambini e anziani. Grazie inoltre alle sue peculiari particolarità, i benefici delle terapie termali nelle malattie croniche sono quindi molteplici e grazie ad esse, l’utilizzo dei farmaci viene notevolmente ridotto, vengono alleviati dolori o fastidi provocati da determinate patologie e si può anche constatare un miglioramento psicologico della persona

All’interno dello stabilimento termale è presente anche un poliambulatorio con tariffe agevoli e tempi di attesa brevissimi. Si eseguono visite specialistiche in: CARDIOLOGIA, DERMATOLOGIA, FLEBOLOGIA, NEUROLOGIA, PSICOLOGIA, ORTOPEDIA e MEDICINA DELLO SPORT. Inoltre è possibile effettuare i seguenti esami strumentali: ECG, ELETTROMIOGRAFIA, ECO-DOPPLER ARTERIOSO e ECO-DOPPLER VENOSO.

Le Cure Inalatorie rappresentano il gruppo di cure più significativo delle Terme, data l’altissima efficacia nel trattamento delle infiammazioni e delle patologie croniche dell’apparato respiratorio delle acque sulfuree. Le cure inalatorie sono molto efficaci anche per i bambini ai quali viene dedicata particolare attenzione per la cura di malattie dell’apparato respiratorio e dell’orecchio, con tecniche ben tollerate dai piccoli pazienti. Con la terapia inalatoria, i gas e le sostanze disciolte nell’acqua termale vengono direttamente a contatto con le mucose dell’apparato respiratorio e questa azione terapeutica si esplica attraverso diverse modalità e tecniche inalatorie, come aerosol, nebulizzazioni, cure idropiniche, ecc.

Il Centro Pitinum Thermae SPA è un centro sanitario dove non vengono effettuate solo cure termali e trattamenti benessere, ma anche terapie riabilitative: per questo motivo si avvalgono della collaborazione di medici fisioterapisti ed osteopati che propongono:

  • fisioterapia manuale (utile a risolvere disturbi funzionali articolari muovendo segmenti del corpo in modo da migliorarne la mobilità ed eliminare i sintomi negativi ed il dolore);
  • riabilitazione sportiva (terapia mirata alla risoluzione della patologia, sia essa traumatica acuta come fratture o da sovraccarico funzionale come tendiniti, borsiti, distorsioni, distrazioni muscolari ecc.) che consenta il ritorno all’attività sportiva (agonistica e non) dell’atleta in tempi e modi adeguati;
  • rieducazione posturale globale (disciplina terapeutica che osserva l’individuo da un punto di vista sia strutturale che funzionale per individuarne le disfunzioni che sono alla base della patologia al fine di eliminarne o ridurne le cause).

Le terapie effettuate all’interno del centro sono quindi svariate:

  • tecniche osteoarticolari
  • tecniche muscolari e miofasciali
  • esercizi medici di reclutamento attivo
  • rieducazione posturale globale
  • riabilitazione neuromotoria
  • terapia del dolore muscolo- scheletrico
  • terapia fisica strumentale
  • idrochinesiterapia (terapia basata sul movimento in acqua)

DIADINAMICA: una corrente alternata raddrizzata a mezza onda indicata per stati dolorosi di origine non spastica, per migliorare la tonicità del tessuto connettivo dei tessuti e dei muscoli, per la localizzazione diagnostica di zone d’organi infiammate o degenerate ed ha effetto analgesico, iperemico e tonico.

ELETTROSTIMOLAZIONE: essa prevede l’utilizzo di un apparecchio che stimola le fibre muscolari attraverso impulsi elettrici a bassa frequenza che consentono ai muscoli di acquistare forza, resistenza volume e capacità di bruciare i grassi in eccesso come se si effettuasse esercizio fisico.

GALVANOTERAPIA: terapia utilizzata per curare differenti affezioni dell’organismo (tra le quali troviamo i dolori, le artrosi, le artriti, gli strappi muscolari e le sciatiche). Viene frequentemente utilizzata anche per i trattamenti anti-cellulite, per rassodare e tonificare i muscoli e per diversi altri trattamenti.

ULTRASONOTERAPIA: trattamento del dolore comunemente adottato nella pratica di fisioterapia e basato sull’utilizzo di ultrasuoni, cioè onde acustiche impercettibili all’orecchio umano. Gli ultrasuoni esercitano un’azione antinfiammatoria ed antalgica su muscoli, tendini ed articolazioni, in caso di malattie reumatiche ed hanno un’azione distensiva su cicatrici e terminazioni nervose.

IONOFORESI: introduzione di un farmaco nell’organismo attraverso l’epidermide utilizzando una corrente continua prodotta da un apposito generatore: il vantaggio che si crea è che il farmaco viene direttamente applicato sulla zona che deve essere curata, riducendo notevolmente il tempo che porta alla guarigione. La ionoforesi è adatta soprattuto in casi di affezioni dolorose dell’apparato scheletrico quali artrite, artrosi, sciatica, lombalgia e cervicale.

TENS: la tecnica di elettroterapia più utilizzata in fisioterapia in quanto ha finalità analgesico-antalgiche nella terapia del dolore ed è un trattamento molto utile per patologie osteo-articolari, dei tendini e dei legamenti. La tecnica è quella di applicare particolari impulsi sulla cute attraverso placche elettroconduttive che bloccano la sensazione di dolore.

MASSAGGIO PARZIALE: massaggio che viene rivolto principalmente nella zona del corpo che crea problemi o dolori: solitamente viene quindi effettuato nella schiena, nella cervicale o sulle gambe.

 

MASSAGGIO TOTALE: massaggio idoneo a sciogliere le tensioni di tutte le parti del corpo.

RIEDUCAZIONE NEUROMOTORIA: essa ha il fine preciso di cercare di raggiungere il recupero della funzionalità neuromuscolare perduta nello svolgimento delle normali attività quotidiane.

 

RIEDUCAZIONE NEUROMOTORIA IN PISCINA: i risultati che si otterranno in piscina saranno amplificati grazie all’utilizzo dell’acqua solfurea ma anche grazie ai getti dell’idromassaggio, utili per la circolazione arteriosa e venosa. Con il trattamento in acqua si conseguirà uno scioglimento delle contratture muscolari, si avrà rilassamento e sollievo dai dolori articolari.


Invia una mail a Pitinum Thermae


    Accetto i Termini e condizioni

    feedback
    Richiedi gratis informazioni / preventivo Invia una mail








    Hotel e terme convenzionati in Marche