L’acqua è un elemento fondamentale, in assenza del quale la vita non sarebbe possibile. Il feto, ad esempio, si forma nel sacco amniotico; il corpo umano è inoltre costituito alla nascita per circa l’85% d’acqua e, nonostante questa percentuale cali nel corso della vita, essa rimane comunque molto consistente, intorno al 70%; è infine necessario bere acqua per sopravvivere.

L’acqua è insomma un elemento di importanza primaria, un possibile mezzo per la cura di diversi disturbi ed oggetto di studi costanti; nonostante ciò, le molteplici proprietà di questo fluido non sono note a tutti.

Utilizzi

 L’acqua magnetizzata, ad esempio, ovvero l’acqua riportata alla sua vitalità originale tramite dei magneti, dopo essersi “scaricata” nel percorso attraverso le tubature e l’imbottigliamento, fornisce un’ampia varietà di benefici: tra questi, il miglioramento del sonno, del metabolismo e della concentrazione, il controllo delle infezioni, la cura della dermatosi, il drenaggio delle tossine e molti altri.

E’ sempre raccomandabile assumere l’acqua magnetizzata sotto il controllo di un esperto per stabilire la modalità di magnetizzazione, i dosaggi e la polarità (positiva o negativa) indicate al proprio caso.

L’acqua è inoltre utilizzata nel campo della medicina naturale, secondo cui la struttura di questo fluido cambia in base al suono della musica e delle parole; se influenzata da pensieri positivi, l’acqua potrebbe essere utilizzata per la cura di numerose malattie.

Ancora, l’acqua è un mezzo perfetto per fare sport, ma anche per raggiungere una riabilitazione più veloce ed efficace in caso di perdita motoria, totale o parziale.

Proprietà

 Come affermato dal principio di Archimede infatti, un corpo immerso in un liquido riceve una spinta dal basso verso l’alto pari al peso del liquido spostato; conseguentemente, il peso di un corpo in acqua si riduce, fino al 90% se l’immersione raggiunge il livello delle spalle. Facendo movimento in acqua perciò, il peso gravante sulle articolazioni diminuisce e ciò rende possibile la rieducazione al movimento in condizioni più sicure, scongiurando i rischi dell’esercizio fuori dall’acqua, che risulterebbe più “aggressivo” per le giunture.

Grazie a questo principio inoltre, il movimento in acqua risulta meno faticoso rispetto all’allenamento a secco. Nel contempo, la densità dell’acqua, maggiore rispetto a quella dell’aria, oppone resistenza ai movimenti, massimizzandone così l’efficacia.

Centri di fisioterapia convenzionati a L'acqua: la migliore cura, idroterapia con prezzi, offerte e preventivi di fisioterapisti a domicilio , costi delle terapie e preventivi dei trattamenti con informazioni sul servizio sanitario nazionale. Idrokinesiterapia,ortopedia e massaterapia con riabilitazione e terapie del dolore