L’acqua è un elemento fondamentale per la vita: il nostro corpo è formato per circa il 70% d’acqua ed è il primo elemento con il quale il feto entra in contatto nei mesi della gravidanza; inoltre, questo fluido svolge una serie di funzioni necessarie per il benessere dell’organismo, disciogliendo i principi nutritivi nelle cellule, assicurando l’eliminazione delle scorie e la termoregolazione tramite la sudorazione, e promuovendo la digestione.

Effetti benefici

L’acqua è un elemento incredibile, le cui proprietà possono essere sfruttate per regalarsi piacevoli momenti di rilassamento. La più importante e nota di queste proprietà è il principio di Archimede, il quale afferma che un corpo immerso in un liquido riceve una spinta dal basso verso l’alto pari al peso del liquido che sposta. In acqua infatti, l’organismo è libero dalla forza di gravità, come sospeso, e tutte le tensioni accumulate vengono rilasciate grazie al potere rilassante di questo fluido, che esercita un continuo massaggio su tutto il corpo.

L’acqua è un ottimo mezzo per coccolare il nostro organismo e ricevere diversi effetti benefici, quali il rilassamento del sistema muscolare ed articolare, grazie alla diminuzione del peso in acqua e della conseguente sensazione di leggerezza che proviamo quando siamo immersi; la riduzione di stress e stati d’ansia; il miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica, della respirazione e della propriocezione, ovvero la capacità di percepire la posizione del proprio corpo nello spazio senza l’aiuto della vista, fondamentale per il controllo del movimento; la regolarizzazione del sonno; il raggiungimento di una sensazione di benessere, rilassamento e leggerezza generale; il miglioramento della relazione con l’acqua, in particolare per soggetti che hanno subito traumi o hanno difficoltà nel nuoto, e la riconquista dell’innata fiducia nell’acqua.

Watsu

In particolare, questi effetti benefici possono essere raggiunti grazie alla tecnica del watsu, ovvero la versione acquatica dello zen shiatsu; il nome deriva infatti dall’unione tra le parole “water” (acqua) e “shiatsu”, in quanto questa attività nasce dall’unione di stretching e tecniche di shiatsu, dondolii, stiramenti o leggere digitopressioni, il tutto praticato in acqua.

Questa pratica prevede che il soggetto si trovi in acqua tiepida in posizione distesa, delicatamente sostenuto dall’insegnante. L’effetto è un rilassamento simile al sonno profondo, indotto dall’assenza di gravità, dal massaggio dell’acqua e della temperatura di quest’ultima, molto vicina a quella corporea.

Il watsu permette di coccolare l’organismo ed è inoltre un’attività non invasiva, che può pertanto essere praticata da chiunque, anche dai soggetti più sensibili quali bambini ed anziani.

 

 

Centri di fisioterapia convenzionati a Coccolati dalle acque, idroterapia con prezzi, offerte e preventivi di fisioterapisti a domicilio , costi delle terapie e preventivi dei trattamenti con informazioni sul servizio sanitario nazionale. Idrokinesiterapia,ortopedia e massaterapia con riabilitazione e terapie del dolore